Swipe to the left

L'Annodatore: utilizzo e caratteristiche

4 anni fa

Che cos’è un annodatore?

L’annodatore è uno strumento utile e veloce per le vostre creazioni con perline e soprattutto con le pietre dure, poichè i nodini tra una pietra e l’altra evitano lo sfregamento delle pietre. L’annodatore ha due aghi, uno curvo e uno a forma di V, più una piccola leva da alzare per ultimare il nodo durante la lavorazione.

Ma come si usa l’annodatore?

All’inserimento della nuova perlina, si crea un’asola con la parte restante di filo e vi si fa passare in mezzo la fila di perline già composta, come a voler fare un nodo.

A questo punto si fa passare solo l’ago curvo dell’annodatore all’interno dell’asola, facendo stringere le perline verso l’ago in una sorta di nodo più stretto.

Si fa poi passare il filo all’interno della V e, tenendo in tensione il filo, si alza la levetta: il nodo che abbiamo creato si sfilerà dall’ago e si potrà procedere con altri nodini.

L'annodatore Beadsmith è disponibile nel nostro e-commerce.

Pubblicato in: Video Tutorial
Powered by: READYTEC S.P.A.